Storia del Movimento Antimafia

Dalla lotta di classe all'impegno civile

Storia del Movimento Antimafia

di: Umberto Santino

ISBN13: 9788864730257


Data pubblicazione: 1 Novembre 2009


Pagine: 488



€ 21,25 anzichè € 25,00

Compra


Questa nuova edizione, aggiornata e integrata (che viene dopo nove anni dall’ultima del dicembre 2000), si propone soprattutto di promuovere una riflessione, in primo luogo nell’ambito di un movimento che deve crescere, diffondersi e radicarsi, ma anche in un ambito più ampio, quello della società civile più o meno organizzata e quello ancora più esteso dei lettori che desiderano conoscere la storia remota e attuale delle lotte contro uno dei fenomeni più preoccupanti della società contemporanea e impegnarsi per la costruzione di alternative efficaci e praticabili.
Le pagine della Storia del movimento antimafia si articolano in tre parti: la prima parte, «Il movimento contadino e la lotta contro la mafia», abbraccia un arco di tempo che va dai Fasci siciliani, al fascismo, al secondo dopoguerra; la seconda parte, «Un periodo di transizione», è sui cruciali anni ’60 e ’70; la terza parte, «L’impegno della società civile», analizza la lotta contro la mafia dagli anni ’80 a oggi. Il volume contiene anche un’appendice sulle associazioni e le iniziative antimafia in Italia aggiornato ad oggi, essenziale repertorio di punti di riferimento in tutto il territorio nazionale.


Umberto Santino. Fondatore e direttore del Centro siciliano di documentazione «Giuseppe Impastato» di Palermo, il primo centro studi sulla mafia sorto in Italia (1977), è da decenni uno dei più autorevoli studiosi del fenomeno mafioso oltre che uno dei più rigorosi e tenaci militanti del movimento antimafia. I suoi scritti sono strumenti fondamentali per quanti sono impegnati contro il potere mafioso. Il saggio La mafia finanziaria (1986) e gli altri saggi ripubblicati nel volume La borghesia mafiosa (1994) hanno anticipato le analisi attuali e restano un punto di riferimento, come pure le ricerche su L’omicidio mafioso (1989) e su L’impresa mafiosa (1990), svolta assieme a Giovanni La Fiura, i volumi La democrazia bloccata (1997), L’alleanza e il compromesso (1997), La cosa e il nome (2000), la rassegna degli studi pubblicata nei volumi La mafia interpretata (1995) e Dalla mafia alle mafie (2006), gli scritti raccolti nel volume Mafie e globalizzazione (2007) e la Breve storia della mafia e dell'antimafia (2008). È autore anche di scritti satirici e letterari, come Una ragionevole proposta per pacificare la città di Palermo (1985, 2006), Libro di Giona (1993), I giorni della peste (1999, 2006).




Collane

Autori

Decrescita Felice

Sondaggio

Carrello

Novità

Newsletter

Recensioni